Close

Il Presidente — Bruno Panziera

Convocazione Assemblea Ordinaria

Cari soci,

in base agli articoli 9 e 11 dello Statuto sociale l’assemblea ordinaria del Canoa club Verona a.s.d. è convocata il giorno martedì 4 aprile 2017 nella sede di Chievo, alle ore 19 in prima convocazione e alle ore 21 in seconda convocazione, con il seguente ordine del giorno:
1. approvazione rendiconto economico/finanziario anno 2016;
2. approvazione bilancio preventivo 2017;
3. ratifica operato del consiglio direttivo uscente;
4. definizione numero componenti del consiglio direttivo e loro elezione per il quadriennio 2017-2020;
5. elezione collegio dei probiviri.

I soci che desiderano candidarsi come consiglieri o per il collegio dei probiviri devono presentare la propria candidatura scritta entro domenica 25 marzo 2017.
Non saranno ammesse candidature oltre tale data in quanto le elezioni dovranno farsi per scheda che dovrà esser predisposta per tempo dal club.

Leggi Ancora

Auguri del presidente

Cari soci,
desidero augurarvi, personalmente e a nome di tutto il consiglio direttivo, un sereno Natale e un anno nuovo ancor più ricco di soddisfazioni canoistiche.
In particolare desidero offrirvi un regalo singolare invitandovi a vedere gratuitamente “La fantastica favola di Natale” che l’Accademia d’arte circense di Verona diretta da Andrea Togni proporrà due volte al giorno, alle ore 16 e alle ore 18,30, da giovedì 29 dicembre a domenica 8 gennaio nella sua splendida struttura di via Tirso.
È uno spettacolo adatto alle famiglie con bambini fino ai 15 anni, ma anche gli adulti non mancheranno di restare stupiti dalle esibizioni di tanti giovani artisti veronesi che hanno deciso di fare del circo una parte integrante della loro vita.
Per accedere allo spettacolo gratuitamente è necessario presentarsi alla biglietteria almeno 15 minuti prima dell’inizio e rivolgersi a Silvia indicando l’appartenenza al Canoa club Verona, il vostro nome e quello di chi sarà con voi.
circo-favola-di-natale

Leggi Ancora

Orari apertura invernali sede Chievo

ll Centro di Chievo osserverà, nel periodo invernale, i seguenti orari
di apertura:
lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 14,00 alle 18,00;
sabato dalle 9,30 – alle 13,30.
Per prolungare l’orario di apertura fino alle ore 21,00 e garantire un
orario domenicale il Canoa club fa appello alla disponibilità dei soci
che desiderano offrirsi per tenere aperto il Centro di Chievo e
agevolarne così l’utilizzo da parte degli altri soci.
Chi è disponibile è pregato di inviare una mail al club e, per
conoscenza, al presidente (bruno.panziera@gmail.com) indicando giorno
e orario in maniera tale da predisporre un calendario di possibili
presenze.

Leggi Ancora

Quote sociali 2017

Scade il prossimo 31 dicembre il termine per rinnovare la quota
sociale per l’anno solare 2017, che ammonta a euro 250,00.
La quota è unica per la sede storica della Dogana e il Centro di
eccellenza canoa kayak di Chievo e prevede l’assegnazione di un posto
canoa alla Dogana o a Chievo (da specificare in sede di bonifico) fino
a esaurimento posti e secondo la data di versamento. Il costo per la
seconda canoa e quelle successive è di euro 50,00 ciascuna, spazio
permettendo.
La quota annuale del primo socio familiare (genitore,
fratello/sorella, figlio/figlia) è di euro 150,00 e dei successivi
soci familiari euro 110,00 ciascuno.
Il rinnovo delle quote è possibile anche per tutto il mese di gennaio
2017 applicando una mora di euro 50,00, oltre con una mora di euro
100,00. Dal 1 marzo 2017 il socio che non avrà rinnovato la quota sarà
considerato decaduto.
L’importo della quota va versato sul conto corrente intestato al Canoa
club Verona aperto alla Banca Popolare di Verona
Iban IT 83D 05034 11750 000000163391
con la causale “Quota 2017 – Nome e Cognone – Posto canoa………..
(Dogana o Chievo)”.
La quota armadietto a Chievo, fino a esaurimento armadietti, è fissata
in euro 30,00 per l’anno solare 2017.
Si ricorda ai soci l’obbligo del certificato medico.

Leggi Ancora

Comunicazione

Cari soci,
in vista dell’incontro di calcio Italia-Finlandia l’assessore allo
sport Alberto Bozza ha invitato il Canoa club a organizzare
un’iniziativa per gli sportivi. In collaborazione con Adigerafting e
con l’associazione Ex calciatori abbiamo quindi proposto una discesa
in gommone per domani, giovedì 2 giugno, con imbarco alle ore 16 al
Bottagisio e alle 17 a Castelvecchio lato Arsenale e arrivo in Dogana.
I gommoni “scorteranno” un megapallone di quasi due metri di diametro,
che sarà portato in piazza Bra dove sarà consegnato ai disabili che
chiuderanno le manifestazioni della Gran Sfida nel segno della
solidarietà.
Per il Canoa club si tratta, al di là del significato morale della
discesa, anche di un’ulteriore occasione di promozione per il nostro
sport e sollecito quindi la vostra partecipazione alla discesa con le
canoe. Grazie

Leggi Ancora

Museo dell’Adige

invito inaugurazione

Cari soci,
dopo la realizzazione del Centro di eccellenza a Chievo un altro, grande sogno sta per diventare realtà: il Museo dell’Adige alla Dogana, nostra amata sede storica. Inaugureremo il museo, fortemente voluto da tutto il consiglio direttivo e in particolare dal vicepresidente Luigi Spellini, venerdì 20 maggio alle ore 19 con alcune iniziative riportate sulla locandina, che vi prego di diffondere anche ad amici a chi ritenete opportuno per favorire la massima partecipazione alla serata.
Credo che, come lo siamo in campo agonistico e amatoriale, dobbiamo essere altrettanto orgogliosi di riuscire ad aprire il club a nuove idee e iniziative di carattere culturale, turistico e sociale sia per avvicinare il maggior numero di persone alla nostra attività che per cercare di far quadrare il bilancio con nuovi, possibili introiti, per alimentare la nostra passione. Una sfida che, mi auguro, tutti noi dobbiamo affrontare con un fattivo spirito di collaborazione e sempre nuove proposte.
Confidando in a una vostra numerosa presenza vi invito a leggere la nota dedicata al Museo dell’Adige, che sintetizza l’impegno e le prospettive di una realizzazione destinata a diventare vanto della città e del nostro sport.

Scarica invito

Museo dell’Adige

Il Museo dell’Adige nasce nel Canoa Club Verona dal desiderio di raccontare le storie del fiume. Storie semplici di una vita lontana, quando la città viveva grazie alla forza del fiume, lo rispettava e lo temeva.
Si tratta di episodi e racconti che, visti con gli occhi di oggi sembrano incredibili eppure non così lontani.
Sono storie semplici e forti che abbiamo voluto rappresentare con il punto di vista degli studenti della nostra città.
Abbiamo scelto la forma di percorsi didattici – storia, geografia, letteratura italiana e straniera, storia dell’arte, scienze naturali – realizzati in collaborazione con l’Istituto Salesiano don Bosco che ha raccolto con entusiasmo la sfida di realizzare in tempi stretti questa esposizione. Il lavoro sarà oggetto di un continuo aggiornamento cui chiamiamo a collaborare chiunque desideri partecipare.
Abbiamo allestito anche una parte della mostra per testimoniare la storia sportiva del Canoa Club Verona con le partecipazioni dei nostri atleti a Olimpiadi, gare, spedizioni di esplorazione.
La Dogana d’ora in avanti sarà dunque aperta ai visitatori e ai turisti pur mantenendo una parte dedicata ai canoisti che resteranno in sede a vivere nel fiume e con il fiume.
Il progetto ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Verona e la fattiva collaborazione di importanti istituzioni come la Biblioteca civica e gli Scavi scaligeri.
Il Museo dell’Adige è centrale rispetto anche a un progetto più ampio di apertura della navigazione turistica dell’Adige con canoe e gommoni da Bolzano al mare, iniziativa che ha già riscontrato l’interesse di numerosi Comuni della Provincia di Verona e che abbiamo l’ambizione e il desiderio di realizzare in tempi molto ristretti con la collaborazione delle istituzioni.
Proprio perchè il racconto è il mezzo prevalente che abbiamo scelto per testimoniare, il Canoa club Verona organizzerà in Dogana a partire dai prossimi giorni una rassegna culturale di incontri dal titolo “Qualcosa di dichiarare”. Saranno mostre personali, incontri, dibattiti, concerti, performances artistiche tutte dedicate al nostro fiume.
La rassegna sarà rivolta principalmente ai concittadini e si svolgerà durante la settimana proprio per offrire l’opportunità di tornare a ragionare sul fiume e del fiume nella speranza che altri, oltre a noi canoisti, tornino ad amare e curare l’Adige.

Leggi Ancora

Campionati Europei di slalom

Cari soci,
da domani a domenica a Liptobski Mikulas, in Slovacchia, si
disputeranno i campionati europei di slalom che assegneranno anche i
due possibili ultimi posti per Rio 2016.
Il Canoa club Verona ha in gara Raffaello Ivaldi in C1 e Niccolò
Ferrari, ora in forza all’Aeronautica militare, in C2 con Pietro
Camporesi, che si potranno qualificare per le Olimpiadi in base a un
complicato criterio di selezione che si può consultare sul sito
ufficiale della Fick.
Credo sia doveroso per tutti noi incitare, sia pur a distanza, i
nostri atleti che davvero rappresentano l’orgoglio e la passione del
club: Raffaello, tra l’altro, è l’unico portacolori di una
associazione sportiva dilettantistica in una specialità dominata dai
“professionisti” dei corpi militari e anche per questo dobbiamo
rivolgergli un grande applauso come al fratello Zeno, che disputerà la
Coppa del mondo in K1 e bloccato verso Rio solo da un malanno fisico.
Bruno Panziera

Leggi Ancora

Ponte Nuovo vietato

Adige Vietato img

Cari soci,
con rammarico vi comunico che la Regione Veneto, in data 15 marzo 2016, ha interdetto la navigazione sotto le campate del Ponte Nuovo del Popolo. Il provvedimento, come potete sincerarvi leggendo i documenti allegati a questo post, è motivato dal rischio di distacco di calcestruzzo e rivestimento in pietra, rilevato nel corso di una verifica effettuata il 4 marzo scorso, evidenziato dai tecnici del settore Edilizia monumentale del Comune di Verona che dal 2012 monitora le condizioni del ponte.
Da oggi, quindi, e fino a nuova comunicazione è vietato transitare con canoe, gommoni e altre imbarcazioni sotto Ponte Nuovo e il Canoa club Verona declina qualsiasi tipo di responsabilità per eventuali incidenti o infortuni che dovessero capitare a chiunque non rispetti tale divieto.
Nel frattempo questa mattina mi sono incontrato, assieme a Davide Cocchio, con l’ingegner Sergio Menon, dirigente del settore Edilizia monumentale, per capire se e quando il divieto sarà revocato. L’ingegnere ci ha assicurato di aver sollecitato a malincuore il provvedimento di divieto ben sapendo quanto la navigazione lungo il tratto cittadino dell’Adige sia importante sotto l’aspetto agonistico, turistico ed economico, e nello stesso tempo si è detto convinto che quanto prima programmerà i lavori di messa in sicurezza della campata centrale del ponte.
Per far questo è necessario reperire una ditta specializzata nell’imbragare con una rete il “soffitto” della campata per trattenere  l’eventuale caduta di materiale di distacco, trovare un’autogru capace di far lavorare gli operai sotto il ponte, chiudere il ponte al traffico sia pedonale che automobilistico almeno per un giorno e di conseguenza organizzare la viabilità alternativa, attribuire la spesa alle opere di manutenzione straordinaria del Comune: tutto questo richiederà un tempo di intervento stimato in circa un mese.
Mi auguro che tale tempistica venga rispettata e sarà cura dei consiglieri del Canoa club, e mia particolare, sollecitare la soluzione del problema sulle cui implicazioni, immagino ben note a tutti voi, non mi dilungo.
Inoltrerò copia dell’ordinanza di divieto alla Fick Veneto, e di conseguenza alla Fick nazionale, alla Fict (Federazione italiana canoa turistica) e alla Firaft (Federazione italiana rafting).

Scarica documenti ordinanza

Leggi Ancora

Nota per soci

Cari soci,
leggo su facebook che il Canoa club Verona organizza un raduno sul fiume Trebbia per domenica prossima29 marzo. Questa notizia non corrisponde assolutamente al vero e preciso che solo sul sito ufficiale del Canoa club viene data comunicazione dell’attività del club approvata dal consiglio direttivo. Ogni altra comunicazione sia su internet, nelle sue varie espressioni, che cartacea non ufficiale è da ritenersi non veritiera e solleva il Canoa club Verona da qualsiasi responsabilità a qualsiasi livello.
Bruno Panziera
(presidente)

Leggi Ancora

Assemblea Generale Soci

A tutti i Soci del Ccvr,
come da delibera del Consiglio Direttivo del 14 Novembre 2014, vi comunichiamo che l’Assemblea Generale si terrà il 30 novembre 2014 p.v. (ore 17:00), Nella nuova sede al Chievo!

Ordine del giorno dell’assemblea generale:

1. Nomina del presidente e del segretario dell’Assemblea;
2. Relazione del presidente uscente;
5. Bilancio del periodo 1.11.2013 – 30.11.2014;
6. Altre relazioni/considerazioni;
7. Lista dei candidati per il Consiglio direttivo (ivi inclusi rappresentanti dei tecnici e degli atleti), dei revisori dei conti e dei probiviri;
8. Votazioni e nomina dei consiglieri;
9. Convocazione del primo consiglio direttivo entrante;
10. Varie ed eventuali.

Per semplificare i lavori dell’assemblea e predisporre le schede per le votazioni delle cariche sociali, si invitano i soci a comunicare la loro eventuale candidatura entro mercoledì 26 novembre tramite e-mail.
È gradita la partecipazione di tutti i soci.

Calendario

 

Leggi Ancora
designed by filippobrunetti.it